Announcement

Collapse
No announcement yet.

Enter your (l)username and password...

Collapse
X
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Enter your (l)username and password...

    E fu' cosi' che, dopo un'occhiata all'elenco dei costi di dial-up, DaBoss decise che, no, non e' possibile che lo stesso utente abbia chiamato da 3 citta' diverse, che sono ad almeno 3000 Km l'una dall'altra, nello stesso giorno ed abbia totalizzato qualche cosa come 5000 euro di connessione in una botta sola.

    Cosi' venne il momento in cui tutti i (l)user hanno da cambia' la loro password. E venne pure il momento in cui "qualcuno" (aka:io) ha da inventarsi un modo per consentire ai suddetti (l)user di cambiare la password. Perche' ovviamente l'idea di usare telnet o ssh, fare login e poi digitare 'passwd' e' assolutamente al di la' delle normali capacita' umane.

    Cosi' mi invento un'accrocchio in perl/bash/expect che consente agli utonti di cambiare la password facendo clicky-clicky nel loro dannato browser. Ed ovviamente succede un casino. Ed il problema piu' grosso e' che i luser sanno chi ha fatto la maledetta paginetta. E sanno il mio nome. E, peggio di tutto, conoscono il mio numero di telefono...

    Sto' cercando di debuggare un'altro pezzo di codice, quando il telefono si mette a suonare, io guardo il display che mi dice che l'utonto in questione e' nel mio stesso edificio.

    IO - Cosa?
    CL - (voce femminile) Salve, mi hanno detto che devo cambiare la mia password.
    IO - Cio' e' possibile.
    CL - ....(silenzio)...
    IO - Hallo??
    CL - Si'... allora...
    IO - Quale e' il problema?
    CL - Hemmm.. non mi ricordo la password precedente.
    IO - E come fai login al matti...no, non dirmelo...
    CL - Non faccio mai logout.
    IO - Eccolo, lo sapevo.
    CL - Posso sapere la mia vecchia password?
    IO - No. Non posso sapere la tua vecchia password perche' e' segreta, pero' posso cambiarla con un'altra.
    CL - Ah, ok.
    IO - Quale e' il tuo username?
    CL - Il mio cosa?
    IO - Il nome utente.
    CL - Non sono ben sicura...
    IO - (pensando: ecchemipareva) Quale e' il tuo nome?
    CL - Il mio cosa?
    IO - Come ti chiama la gente? (pensando: no, non brutta XXXXX, quello lo so)
    CL - $nomeutente.

    Un paio di clickety-click per interrogare il database utenti dopo.

    IO - Da quello che vedo tu non hai un'account di login, solo un'account di posta.
    CL - E che vuol dire?
    IO - Che non hai un'account che permette di fare login nel sistema, solo un'account per la posta, che e' locale nel tuo ufficio, quindi non c'e' nessun bisogno di cambiare tale password e se vuoi farlo devi chiedere al tuo capufficio.
    CL - Ma...
    IO - Cosa?
    CL - Hemmm...
    IO - Senti, digli a chicchessia che ti ha detto di cambiare la password che l'hai cambiata e finita li'.

    Dopo aver rassicurato CL mi rimetto a fare quello che stavo facendo, o meglio, comincio a pensare a "che cosa era che stavo facendo?", ma il riposo e' di breve durata perche' il telefono risuona, e stavolta il numero e' esterno.

    IO - Cosa?
    CL2- Hallo! Sono wruxzrucxbrubruwhoa (rumori vari di connessione fetente) mi sono dimenticato la mia password!
    IO - Bravo! Mandami una mail.
    CL2- Mah... come?
    IO - Con un qualsiasi sistema per mandare una mail!
    CL2- Ma non posso mandare mail!
    IO - Non ce l'hai un'account tipo $notoaccountdiwebmail o $altronotoaccount?
    CL2- Ma... non hai capito...
    IO - E allora spiega.
    CL2- Ho scordato la mia password!
    IO - (ma questo ci ha la fissa) Si, questo lo abbiamo capito.
    CL2- E mi serve di saperla.
    IO - Bravo! Mandami una mail.
    CL2- Non posso! Sono all'aereoporto e non ho nessun modo di collegarmi!
    IO - E allora non ti serve sapere la password adesso.
    CL2- Ma...
    IO - Quandi arrivi dove devi arrivare mandami una mail, altrimenti telefona al tuo capoufficio che procedera' secondo i canali ufficiali.
    CL2- Ma...
    IO - Senti bello (che non so se e' bello o no ma non me ne frega niente), io non ho nessuna intenzione di dire per telefono, con qualcuno che non ho mai visto in vita mia e non ho la piu' pallida idea di chi accidenti sia, una password di accesso al sistema. Quindi, o mi mandi una mail da un'account che possiamo identificare o parli con qualcuno, come il tuo capoufficio, che ti conosce e puo' garantire che tu sei chi dici di essere. Chiaro?
    CL2- Ma...
    IO - Fila a prendere il tuo aereo.

    E' proprio vero: password e luser non vanno d'accordo.

    Davide
    26/12/2005
Working...
X