Announcement

Collapse
No announcement yet.

Dio Li Fa'...

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Dio Li Fa'...

    ...chiuso nella corazza di titanio mi avventuro nel condotto di ventilazione, do' un'occhiata al computer di guida... Brip-Brop... mi segnala un qualche cosa che arriva da sinistra, Brip-Brop... adesso e' a destra.. Brip-Brop! Pork... piu' veloce con questo joystick... BRIP-BROP! spara spara.. cacchio di controlli su sto coso! BRIP! FSCKING BROP! aaaaahhhh... ca$$o e'???..

    Mi sveglio.

    BRIP! BROP!

    La sveglia di nuovo? Non suona come la sveglia... rimango steso per altri due minuti cercando di convincermi ad aprire gli occhi. Dopo un paio di minuti sono riuscito a tirar via abbastanza colla da uno degli occhi da aprire la palpebra (con l'aiuto delle dita) e puntare l'occhio sulla sveglia che mi brilla un "5:23" verdastro.

    BRIP! BROP!

    Il telefono??? Un'altra innondazione in ufficio? O il mio anonimo adoratore di pizza a tutte le ore che mi ha chiamato alle sette del mattino l'altro ieri per ordinarmi due maxi con acciughe, funghi, tripla mozzarella ed extra-croccanti da consegnare a fwah fwah muwah muwah prima delle otto grazie e poi ha riattaccato?

    BRIP! BROP!

    Inizio a strisciare verso il bagno, mi arrampico dentro (il mio bagno e' sollevato rispetto al piano di un mezzo gradino), apro il rubinetto e mi lavo la faccia con l'acqua a -3 gradi centigradi. L'effetto e' istantaneo: un grandissimo "fuuuuuck" ululato a tutta potenza. I vicini mi adorano.

    Sono li' seduto sul cesso che penso cosa accidenti ci faccio qui' quando una lampadina si accende: il telefono sta ancora suonando.

    Oramai sara' arrivato al 79esimo squillo o sa dio cosa. Mi appropinquo al piu' vicino telefono (ne ho 5 sparsi per casa) ed ovviamente il bastardo smette di suonare non appena le mie dita lo toccano.

    Oooooookkkeyyyy... tanto oramai sono sveglio. Me ne vado in cucina ed accendo la macchina del caffe'. Dopo un paio di pensate decido che se ci metto dentro l'acqua ed il caffe' funzionera' molto meglio.

    Il telefono ri-suona.

    IO - COSACA$$OVUOI??
    ?? - Heila' D? Sono P. Ti ho svegliato?
    IO - SONOLEFOXXUTECINQUEDELMATTINOCOSACA$$OPENSI???
    P. - Ma qui' sono gia' quasi le otto... Senti, ho un problema col computer.

    Qui' ci va una piccola spiegazione.

    P e' un'altro dei disperati mentali che lavoravano (o fingevano di) nella mia vecchia ditta. Un bel giorno una delegazione di rincoglioniti yugoslavi venne in visita. E fra questi c'era una "programmatrice" di origine russa. P la vide e se ne innamoro' perdutamente al primo colpo. Il fatto che lei fosse sul piede di ritornare a casa sua in Russia, che somigliasse all'incrocio tra un cocker spaniel (per le orecchie), un'orango (per le braccia e la postura generale), un cavallo (per la risata equina) e fumasse una media di 83 sigarette al giorno, sembro' non contare molto per P. E vabbe' che dicono che l'amore e' cieco pero' non ho mai sentito che e' pure masochista...

    Il risultato e' che lo and behold, P si ritrovo' su un treno diretto verso un non ben precisato paese nelle vicinanze di Mosca.

    Per la ditta fu quasi una benedizione. Non e' che P sia proprio un disastro, per carita', e' un bravo ragazzo. Ma nonostante gli anni di esperienza ed una certificazione Microsoft (o forse a causa della certificazione), di computer non ne capisce proprio una mazza.

    L'altro problema di P e' che sa il mio numero di telefono.

    IO - ALLEFOXXUTECINQUEDELMATTINODIDOMENICA????
    P. - Ho comperato questo bellissimo gioco ieri in un negozio, ma non riesco a farlo funzionare.
    IO - bestemmiando E che cosa cavolo ti dice?
    P. - Quando inserisco il CD nel computer mi dice triple-dutch-error- messages. (per chi non lo sapesse, si indica con 'triple-dutch' un qualunque messaggio o testo assolutamente incomprensibile) Potrebbe essere un problema di IQ?

    Probabilmente intendeva dire iRq, ma la frase e' uscita troppo giusta.

    IO - Si come no. Il tuo di IQ o quello di S.?
    P. - No, lei ancora non si e' alzata. che se provava a domandarlo a lei a quest'ora probabilmente poi spendeva la giornata appeso per le palle fuori dal balcone
    IO - Che dicono le istruzioni di quel coso?
    P. - Sono in russo... non sono ancora cosi' bravo con il russo...
    IO - E perche' non lo riporti nel negozio dove lo hai comperato e domandi a loro?
    P. - Ma e' domenica, suvvia, fallo per i bambini...
    IO - L'unico bambino in quella casa sta parlando al telefono in questo preciso momento! Che accidenti c'e' scritto sulla scatola di quel coso?
    P. - Non e' in una scatola, solo una custodia come per i DVD.
    IO - Ok, prendi quella custodia e leggi le caratteristiche minime.
    P. - Hemmm... non ci sono... c'e' uno strano logo sul fronte, come una specie di "P" storta.
    IO - Una "P"? E magari con un serpentello blu e giallo sotto?
    P. - Esatto! Sai che roba e'?
    IO - P! TESTADICA$$O! QUELLO E' UN GIOCO PER PLAYSTATION! TU NON HAI UNA FOXXUTA PLAYSTATION!
    P. - E dici che su Windows non funziona?

    L'unica cosa che mi ha rallegrato la giornata e' il pensare a cosa avrebbe detto S. quando la faccenda fosse stata scoperta. Quella ragazza ha un caratterino...

    Davide
    31/10/2005
Working...
X